Annunci

Archivio mensile:giugno 2016

YANKEE CANDLE TART

Buon pomeriggio ragazze e ragazzi ,

oggi vi parlo di altre 4 profumazioni che ho acquistato.



VANILLA CHAI

Fa parte della collezione autunnale del 2015. Ricetta ricca e speziata, un buon profumo di zenzero e cannella con una spruzzata di vaniglia. Ideale da accendere in sere fredde davanti ad un camino scopiettante con la persona amata. Quando l’ho accesa mi sono stupita perchè io non amo moltissimo la vaniglia, ma questa probabilmente, grazie alla presenza delle spezie, riesco a tollerarla benissimo perché la profumazione non e stucchevole e troppo impegnativa.



PINK DRAGON FRUIT

La prima cosa che mi ha colpito di questa tart, oltre alla profumazione è sicuramente il pac, molto colorata ed intrigante . Fragranza fruttata di questo frutto tropicale . Molto buona .



PINK HIBISCUS

Luminoso e splendido questo effervescente bouquet dalle lievi note agrumate e dei delicati petali di ibiscus tropicale . Fragranza fruttata anch’essa  come quella sopra ma, a mio avviso non molto entusiasmante.

 

BLACK CHERRY

Bhe se siete amanti delle amarene, questa tart fa al caso vostro . Amarena semplicemente amarena!

Ed eccoci giunti al termine , vi ho presentato altre 4 tart della mia collezione, spero di esservi stata utile eh…. alla prossiima puntata

 

Dafne

Annunci

I MIEI SOLARI 2016 A TUTTO CIEN

Ciao ragazze e ciao ragazzi,

come credo vi sarete accorti per il periodo estivo cerco di essere più presente sul blog per tenervi aggiornarti su alcune novità o trand di stagione.

Oggi come avete potuto notare dal titolo vi voglio parlare dei miei solari per quest’estetate 2016.

Visto il costo decisamente basso e alla portata di tutti, ho deciso di acquistare due protezioni una al 30 e una al 50 con il rispettivo dopo sole.

Tutta la gamma dei prodotti CIEN SUN è studiato appositamente per godersi il sole e la tintarella in tutta sicurezza.


Tutti i solari di questa linea proteggono sia dai raggi UVA che UVB.

L’importante per evitare spiacevoli scottature e arrossamenti della pelle è bene riapplicare la crema o il prodotto ogni due ore.

Vi ho già detto alcuni miti da sfatare in quanto ai solari e se siete interessati vi lascio il link qui di fianco  SOLE E SOLARI PER UNA VACANZA PERFETTA

Ma torniamo a noi, tutti i prodotti CIEN sono testati sulla resistenza all’acqua e alla luce (fotosensibilità) infatti tutti i prodotti sono fotosensibili il che li rende inalterabili alla luce.

INCI

Pensate che la CIEN è stata messa a confronto con altre 11 creme solari dai brand più famosi tra cui : Vichy, Erbolario, La Roche Posay, Clinique, Collistar, Garnier, Nivea, Lancome, Bilboa, Piz Buin e Clinians.

E pensate un po’ la CIEN è stata l’unica crema che da questo confronto ha avuto il voto massimo.

Ha vinto questo confronto semplicemente perché rispetto alle altre creme ha solo dei profumi ma non ha : peg, parabeni, cessori di formaldeide e fenossitanolo.

Parliamoci chiaro non sto dicendo che l’inci e verde, anzi se si va a vedere nel dettaglio non e per niente entusiasmante e debbo essere sincera mi aspettavo di meglio ma, se mettiamo a confronto prodotti solari anche di marche hight cost, che troviamo nelle profumerie, non hanno niente da invidiare a questi.

Se debbo avere un INCI non bio o accettabile tanto vale che non spenda 40 euro a solare solo perché il brand è conosciuto o a una nome importante (chiaramente questo è un mia personale opinione).

Per qui preferisco investire pochi soldi per le stesse formulazioni.

Bene ecco cosa ho acquistato:

LATTE SOLARE SPF 30 PER BAMBINI


250 ml di prodotto per 4,99 euro.

Ideale per la pelle particolarmente delicata e chiara.



Cosa ne penso?

Il prodotto si presenta come un latte fluido che si assorbe rapidamente e non lascia la classica scia bianca, che troviamo spesso nelle formulazioni con alta protezione.

Il fatto che una volta applicata non assomigli ad un fantasmino per me è una cosa importantissima, odio quell’effetto.

La mia pelle non è chiarissima, ma preferisco prendere una protezione alta comunque, in quanto la protezione non serve solo per evitare scottature ma certamente rallenta anche il processo dell’invecchiamento della pelle.

Profumazione delicata .

SPRAY SOLARE SPF 50 PER BAMBINI


250 ml di prodotto per 4,99 euro.

Spray con protezione alta per pelli chiare e particolarmente sensibili e delicate.


Questo spray promette :

  • protezione solare efficace;
  • tollerabilità cutanea e dermatologicamente controllata.

Cosa ne penso ?

Spray molto leggero e profumato al punto giusto.

Non appiccica e si assorbe molto bene, anche lui come per il latte solare non lascia la scia bianca, e a mio avviso ha una copertura veramente alta.

Una giornata in piscina e non ero per niente scottata, quindi toppissimo!!!

LOZIONE DOPOSOLE

500ml di prodotto per 2,99 euro.
Che dire di questo after sun, rinfresca, idrata, lenisce e sopratutto idrata la pelle dopo una giornata intensa esposta al sole.

Il suo potere lenitivo e dato essenzialmente dalla presenza al suo interno di glicerina e pantenolo.

Cosa ne penso ?

Ha una consistenza leggera e di facile assorbimento, rinfresca veramente ed ha una profumazione delicata che io amo molto.

In quanto a profumazione penso dia quella meglio riuscita.

Amo questo genere di texture perché una volta applicata sotto la doccia, a differenza di altri dopo sole che dovete aspettare ore per rivestirvi questa si assorbe in un attimo; e per chi come me va in vacanza in 5 persone con una sola doccia, la velocità è una cosa da non sottovalutare.

Quindi anche questo prodotto merita un bel 10 e lode.

Spero di esservi stata di aiuto, quali sono i vostri solari preferiti, li avete provati quelli dalla CIEN ? eh…. alla prossima puntata

Dafne

ROCK STAR SOAP

Ciao ragazzi e ciao ragazze,
Oggi vi presento due saponi di lush in uno!
Ebbene si come potete vedere dalla confezione sono due saponi con profumazioni differenti .

Questo prodotto l’ho acquistato in centro a Como dove c’è un corner di LUSH, impossibile passare davanti a quel negozio e non fermarsi a sniffare qualche prodotto.

Azienda che vi ho già parlato, vi lascio il link, se siete interessati ai prodotti che ho recensito e provato. SPUMANTI LUSH

Alla fine dopo aver guardato e riguardato i mille prodotti ho deciso di acquistare questo. Sono due saponi di 120 gr ognuno per un totale di 240 gr per 16 euro circa.
Al suo interno troviamo il Candy Candy e il Fate Voi.

FATE VOI
Una profumazione che la potete trovare sia in forma solida (come questo sapone ) sia in forna liquida come bagnodoccia.
Lush lo descrive così: C’era una volta una fata piena di tulle, nastri e accessori di plastica rosa. Una volta mentre volava tra le stelle e fiocchi di neve perse quota e si ruppe un tacco in un raccambolesco atterraggio.
Si rifugiò da Lush dove fu riparata e accolata e profumata. Ogni anno a natale ci manda questa profumazione e fate bene se ne fate scorta.

Si presenta come un panetto a forma di trapezio rosa confetto, messo sulla spugna della doccia fa una schiuma veramente impressionante, sembra quasi uno spumante.
Il suo profumo è zuccheroso e dolcissimo. Sa di zucchero filato alla fragola allo stato puro, come quello che si compra nelle fiere d’estate.

Cosa ne penso ?
Un sapone senza infamia e senza lode, buono certo ma non entra nella mia top ten dei miei saponi lush preferiti ma, sicuramente per una volta ve lo consiglio di provarlo . Ricordatevi é un sapone che fa parte della collezione natalizia quindi non si trova tutto l’anno.

CANDY CANDY

Lush lo descrive cosi : sapone per bambini di ieri e di oggi , dal rosa inconfondibile e dal profumo dolcissimo .

Cosa ne penso?

Sapone tutto rosa , sembra una caramella; è aromatizzato con la vaniglia, anche se a mio avviso non si sente molto .
Mi ricorda principalmente il big babol, messo sulla spugna della doccia fa un po di schiuma ma, niente a confronto con il fate voi .
La profumazione é molto buona ma, l’idratazione che lascia sulla pelle non è niente di eccezzionale, inoltre la profumazione non persiste sulla pelle .
Diciamo che questo mi ha deluso di più di tutti gli altri .

Eccoci qui , spero come sempre di esservi stata utile, chiaramente tutto ciò che io dico ed esprimo e frutto della mia personalissima opinione, eh… alla prossima puntata.

Dafne

Olio avocado 

Ciao ragazzi,

oggi sono qua per parlarvi di un’altro olio che utilizzo molto per le mie ricette handmade.

In Italia quest’olio è ancora poco conosciuto e ancor meno usato fra i fornelli, le sue proprietà però spiccano per merito quando si tratta di applicazioni cosmetiche, ecco a voi l’olio di avocado !

Ha la capacità di penetrare a fondo nella pelle e di assorbirsi in tempi rapidi, favorendo così l’assorbimento dei nutrienti necessari alla pelle. È infatti particolarmente indicato per pelli secche, sensibili, mature, danneggiate, che soffrono di psoriasi, eczema.

Gli effetti benefici si possono ottenere anche impiegando la polpa schiacciata di un frutto maturo come maschera di bellezza, ma il procedimento può essere scomodo e poco pratico, più semplice è l’applicazione dell’olio estratto dall’avocado.

L’olio può essere estratto a freddo, in genere per uso alimentare, oppure tramite solventi e viene poi trattato, purificato e schiarito per uso cosmetico fino ad ottenere un liquido inodore e dal colore dorato.
Ha un alto potere nutriente e idratante, perfetto per ridare tono e consistenza a pelli secche o mature, per le quali può essere benefico anche nel trattamento delle macchie dell’età.

Per i più piccoli invece, data la capacità di penetrare a fondo e di essere assorbito rapidamente, può essere indicato anche per trattare le irritazioni da pannolino.

Gli antiossidanti contenuti nell’olio di avocado invece sono particolarmente indicati per trattare pelli scottate dal sole, per le scottature “da forno” e per sveltire la guarigione di piccole ferite o aiutare a riassorbire eventuali cicatrici.

A questo proposito l’olio di avocado può essere usato per problemi di prurito alla cute e nel trattamento della forfora: applicare l’olio con un lieve massaggio fa bene alla cute e, alla lunga, pare favorisca la crescita dei capelli.

L’olio che io ho acquistato, l’ho preso in un negozio multietnico, può essere usato anche per cucinare. Il suo costo è di  5,50  euro per 150 ml .



Vi descriverò qui sotto i miei utilizzi e alcune delle mie preparazioni handmade !

VISO

Massaggiate fino a completo assorbimento una piccola quantità di olio d’avocado sulla pelle pulita prima di andare a dormire, con movimenti circolari dal mento verso la fronte, lavate il viso la mattina successiva.

Inoltre quest’olio possiede un’ottima capacità di penetrazione attraverso la cute, facilitando contemporaneamente l’assorbimento di eventuali altri principi attivi associati. Questi componenti, stimolano inoltre l’attività dei fibroblasti del derma, promuovendo la sintesi del collagene ed esercitando un’azione ristrutturante e anti-età.
La sua applicazione contrasta la formazione di rughe, la perdita di freschezza, conferisce alla pelle morbidezza ed elasticità, promuovendo il rinnovamento cellulare. Per tale motivo è indicatissimo per le pelli secche, mature e devitalizzate.

L’ideale sarebbe applicarlo associato all’olio di jojoba la mattina e puro la sera; anche sul contorno occhi, sulla pelle pulita del viso, del collo e del decolleté in piccole quantità.

Una volta grazie ad un campioncino di un siero di alta profumeria per il viso, mi sono ritrovata la pelle tutta rovinata, e mettendomi questo olio il giorno dopo, per mia fortuna era rientrato tutto il problema.

CORPO

Se associato all’olio di mandorle dolci, le proprietà dell’olio di avocado si potenziano, specie l’azione elasticizzante, utile in caso di rilassamento cutaneo, smagliature o pelle che si squama. Per un migliore risultato, meglio se la pelle è ancora umida e calda all’uscita da un bagno o di una doccia, quando i pori della pelle sono più aperti e massivamente recettivi verso i trattamenti cosmetici e l’olio perciò penetra meglio. Olio che a differenza di altri ha il lato positivo che si assorbe immediatamente e non lascia la pele unta.

Trattamento per capelli con olio caldo

Riscaldate leggermente l’olio di avocado a bagnomaria e applicatelo sulla cute e sui capelli, come già visto aiuta a liberarsi di problemi di prurito e forfora, ed è eccezionale per trattare i capelli secchi. Per un’azione più profonda massaggiate cute e capelli in questo modo prima di dormire e la mattina seguente lavate i capelli come d’abitudine.

Sinceramente io l’ho utilizzo come impacco pre shampoo, non riesco a tenermi tutta la notta i capelli con un olio è piu forte di me, ma come impacco funziona benissimo.

Oppure, associato all’olio di cocco o al burro di karité si otterrà un impacco ristrutturante per il trattamento e la cura dei capelli molto secchi, fragili e sfibrati.

Trattamento per le macchie d’età

Applicate localmente l’olio di avocado sulle zone interessate, lasciate in posa per 15 minuti e sciacquate con acqua tiepida.

Saponificazione

Un uso indirettamente cosmetico dell’olio di avocado è per chi è appassionato di saponificazione: essendo, come abbiamo visto, paragonabile all’olio di oliva, l’olio di avocado è indicato anche per la realizzazione di saponette e cosmetici fatti in casa.Io attualmente  per la saponificazione non l’ho ancora adoperato, ma sono molto curiosa e credo che prima possibile faró dei saponi.

Questi sono i miei principali utilizzi di quest’olio ma se sbirciate sul web troverete di tutto e di più ! Spero di esserci stata utile eh … alla prossima puntata .

Dafne

 

CANDELE HANDMADE

Ciao a tutti,

oggi vi voglio parlare di candele fatte in casa, come già vi sarete accorti seguendomil,io sono un’appassionata di candele sia per la profumazione che per l’atmosfera che solo loro possono dare in una casa.

Molte delle candele che si acquistano, non bruciano completamente, allora la sottoscritta raccimula tutti i moccoli e alla fine li mette insieme per crearne una nuova.

Il materiale può essere preso su moltissimi siti internet, ma vedendo e confrontando parecchio i prezzi alla fine gli stoppini li prendo sul sito di Aliexpress, vi lascio qui il sito cosi potete cliccare e andare a curiosare www.aliexpress.com.

Aliexpress è una specie di E-Bay orientale, c’è veramente di tutto e i prezzi sono molto competitivi.

STAMPI

Gli stampi possono essere dei più vari sia come materiale sia come forma.

Io personalmente ho due stampi in plastica comperati anni fa sul sito Hobbyland che vi lascio i riferimenti qua di fianco www.hobbyland.eu che permette di effettuare delle candele di forma quadrata, o di forma tonda.


Non li utilizzo moltissimo perché al termine, vi rimane la candela completamente con la cera e per farla sciogliere serve comunque un posta candela che raccolga poi il moccolo.

Io sinceramente amo riciclare stampi in vetro o in ceramica di candele precedentemente adoperate.

STOPPINI

Gli stoppini possono essere effettuati a mano con un filo di cotone precedentemente cerato, oppure acquistare gli stoppini già pronti con la base.

Come potete vedere dalle foto dal sito di Aliexpress ho acquistato:

  1. filo di cotone e basi
  2. stoppini già con base cerati
  3. stoppini di legno piccoli
  4. stoppini di legno grandi

Ho deciso di acquistare diverse tipologie per poterle provare e rendermi conto di quelli che sono più validi.
La base per quelli di legno sono veramente facili da fissare e utilizzare, mentre con il filo in cotone la base va fissata con la colla a caldo.

Inoltre quelli in legno a differenza di quelli in cotone non devono essere fissati, mentre li altri devono essere fissati perché se no con la colata cedono.

Pensate che in un negozio qua vicino a casa mia per 10 stoppini ho pagato 2,80 euro, mentre su Aliexpress per 100 stoppini ho pagato 6 euro un risparmio notevole direi.

Inoltre funzionano alla grande.

Io sono del parere che se uno fa candele come hobby non può spendere come una candela fatta e finita acquistata in un negozio, se no non ha senso e rimanendo in tema, il gioco non vale la “candela”.

LA CERA

La cera come ho detto io riutilizzo quella che non brucia nelle varie candele o eventuali tart che non profumano più.

Io comunque ne ho acquistate sia sotto forma di perle di paraffina e stearina, ma essendo che la paraffina non fa benissimo preferisco quelle di soia, che ho acquistato anche quelle sotto forma di scaglie.

Tutta la cera io la sciolgo a bagnomaria e una volta sciolta aggiungo gli oli essenziali.

Sono molto curiosa di prendere le essenza su farmacia Vernile, perché ha delle profumazioni molto particolari, ma vi lascio il link cosi potete vedere direttamente con i vostri occhi www.farmaciavernile.it, certo le spese spedizioni a mio avviso sono un pò altine, ma se avete amiche con la stessa passione potete fare degli ordini comulativi e dividere le spese spedizioni.

PROCEDIMENTO

Come prima cosa preparare lo stampo con gli stoppini.


Mettere sul fuoco un pentolino con acqua e farla bollire.

Preparare i pezzi di cera ricavati dalle candele o mettere la cera nuova in un pentolino che a sua volta va inserito all’interno di quello con l’acqua che bolle.

Una volta sciolta la cera completamente, se volete potete colorarla con colori alimentari o pastelli a cera, e aggiungere la profumazione desiderata.

Chiaramente in base alla grandezza della candela va anche modulato la quantità di essenza messa.

Una volta fatto questi passaggi colare la cera fusa nello stampo precedentemente preparato e lasciare freddare a temperatura ambiente.

Importante è effettuare una colata lenta perché una volta raffreddata la cera tende a restringersi e questo può far formare un buco all’interno, ma niente paura se dovesse capitare basta semplicemente con un po di cera aggiuntiva fare un’altra colata.


Vi lascio con le foto di alcune candele create da me anche con differenti stoppini e stampi.


Voi avete mai fatto le candele fatte in casa ? Avete qualche consiglio da darmi?

Spero come sempre di esservi stata utile, eh…alla prossima puntata, e date libero spazio alla fantasia per creare le vostre candele preferite.

Ciao

Dafne

SOLE E SOLARI PER UNA VACANZA PERFETTA

Ciao ragazze e ciao ragazzi,

eccomi qua come promesso per parlarvi dei solari da portarsi in vacanza in quest’estate 2016,quali saranno i fondamentali nel nostro BEAUTY da viaggio?

Spesso il fatto di acquistare il solare rientra come una delle cose da fare all’ultimo momento, e spesso si prende quello che per primo ci capita per le mani, senza informarsi o fare qualche riflessione in più.

È molto importante invece acquistare dei prodotti per la nostra pelle e dedicare un po’ di tempo in più rispetto ad altre cose, la pelle deve essere protetta in maniera adeguata, perché il sole a lungo termine può dare problemi anche gravi per la nostra salute.

Io ogni anno cerco di cambiare brand perchè mi piace testare vari solari, sia della categoria hight cost che low cost.

Per scegliere una delle migliore creme solari adatta ad ognuno di noi, bisogna tenere presenti alcune raccomandazioni:

  1. Non esistono creme solari con protezioni totali o parziali;
  2. Non esistono creme water resistent;
  3. Sfatare il mito che crema costosa sia per forza ottima, mentre quella di basso costo sia una schifezza, sono solo pregiudizi e non è assolutamente vero;
  4. Fare attenzione che al suo interno non vi siano contenute sostanze nocive come il Benzofenone;
  5. Scegliere creme con filtri fisici.

Detto questo vi descriverò brevemente alcune novità per l’estate 2016.

  • PUPA

Esce con una linea di creme definite dal brand stesso intelligenti, formulazioni adatta a diversi tipi di pelle e con diversi fattori di protezione.

SPRAY INVISIBLE SPF 50 (corpo, viso e capelli un prodotto tre in uno 19 euro )


SUPER CREMA ABBROZZANTE SPF 15 ( anche questo prodotto unico 19 euro per viso, capelli, corpo)


Io solitamente porto minimo 3 solari differenti ed il fatto che con un solo prodotto vi sono vari utilizzi è certamente una cosa positiva.


Ottimo!!!

  • HAWAIIAN TROPIC

Molto famosa ormai da anni, con profumazioni direi quasi imbattibili, presenta un SILK HYDRATATION AIR SOFT, protezioni leggere che non si avvertono sulla pelle e che durano 12 ore ( esistono di vari filtri 15, 30, 50).

SAITAN PERFECTION spray resistente all’acqua con SPF 15 E 30.

AFTER SUN ULTRA RADIANCE dopo sole rigenerante e rinfrescante con burro di karitè e mango.

  • BIONIKE

Prodotti solari ideati per chi ha la pelle particolarmente sensibile, esistono anche nella linea degli integratori alimentari che debbono essere coadiuvati con protezioni per la pelle SPF 15, 30 e 50 di differenti texture olio, latte e spray.

  • LEOCREMA

Ho inserito questo brand low cost perché sinceramente insieme ai prodotti Cien ( che vi descriverò in dettaglio in un articolo) mi ha colpito.

Ma torniamo alla Leocrema, ha fatto una linea con bacche di goji e a differenza dell’anno scorso presenta uno stick per il viso con SPF 50 al prezzo di 10,90 euro.

  • BIOPOINT

Questo brand con DNA defence technology, impedisce al DNA di essere danneggiato e prevede nella gamma prodotti un fondotinta con SPF 25 al prezzo di 17,50 euro.

  • CAUDALIE

Afferma che 4 rughe su 5 sono dovute all’esposizione solare della pelle, una linea che presenta un costo decisamente non low cost, e che si trova in farmacia.

Quest’anno il prodotto di punta di questo brand è certamente il VINOPERFECT SERUM ECLAT ANTI TACHES E SOLEIL DIVIN


Il siero costa 47 euro ed è da applicare prima del solare.

  • OMNIA BOTANICA

Mi sono imbattuta in uno stand di questo brand e debbo dire che mi ha molto colpito, sicuramente il prossimo anno prenderò alcuni solari di questa linea.

Completamente bio ed il prezzo è abbastanza accessibile, fate conto che l’articolo che costa di più, si aggira intorno ai 21 euro.

La gamma di prodotti è veramente completa, abbiamo :

OLIOSOLARE: Composto da olio di Argan, Cocco, Carota, Caffè e olio di noce

OLIOSOLARE SPF : 6 schermi solari fisici UVA e UVB olio di argan, jojoba e sesamo

LATTE SOLARE: con SPF 10, 20,30,50 al suo interno troviamo olio di Cocco,Sesamo e Argan

DOPO SOLE: coadiuvante lenitivo, con Aloe Barbadensis, olio di Argan, Macadamia e burro di Karitè

DERMO GEL: il prodotto è composto dal 90 % di Aloe Vera pura.

Queste sono alcune delle novità per l’anno 2016, ho cercato di mettere le più innovative e significative per me e, come vi ho accennato vi farò un articolo specifico per i solari CIEN.

Spero di esservi stata utile, quali sono i vostri solari preferiti ? Quali mi consigliate ?

Ciao eh… alla prossima puntata

Dafne

COME PREPARARE LA PELLE AL SOLE

Ciao ragazze e ciao ragazzi,

Siete pronte per le vacanze? Le vacanze si avvicinano e non avete ancora preparato la vostra pelle per l’esposizione al sole?

Ecco alcuni consigli per essere al top sotto al sole.

  • ESFOLIARE LA PELLE

Importante è detergere la pelle da tutte le impurità che la sottoponiamo quotidianamente, importante è utilizzare un buon SCRUB per il corpo.

Uno scrub associato ad un guanto in SISAL permette di effettuare una efficace eliminazione delle cellule morte.

Di scrub c’è ne sono moltissimi, idratanti,tonificanti,rigeneranti ecc…, dovete scegliere quello che più fa al caso vostro.

Applicare prima della doccia con movimenti rotatori, importanti per ossigenare la pelle e per far penetrare bene il prodotto.

Oltre ad eliminare le cellule morte della pelle, permette di effettuare una buona base per l’abbronzatura, quindi prima di partire per il mare consiglio di effettuarlo massimo a 2 volte a settimana e continuare anche con l’esposizione al sole almeno una volta a settimana.

  • IDRATARE LA PELLE

L’idratazione è un altro punto fondamentale, sicuramente molto importante sia come fattore coadiuvante interno che esterno.

Importante è bere minimo 2 litri di acqua al giorno, aiuta la pelle ad avere un aspetto migliore, ed associare con una crema o olio idratante per uso esterno.

Inoltre associare acqua e limone, aiuta ad eliminare i liquidi in eccesso ed è un vero e proprio toccasana per arrossamenti, in quanto purifica l’incarnato.

Sono molto di moda anche le bevande detox con la frutta e verdura, anche queste sono molto efficaci.

Oltre all’idratazione delle pelle, bisogna anche idratare le labbra con un buon burro cacao.

  • ALIMENTAZIONE 

Anche l’alimentazione svolge un ruolo fondamentale per preparare la pelle al sole.

Alimenti ricchi di carotene come: melone, pomodori, carote e albicocche aiutano la sintesi della melanina.

Potete anche assumere il beta carotene in pastiglia come integratore per una dieta povera di frutta, che vi aiuta allo sviluppo di melanina per preparare la pelle, evitando così anche scottature importanti.

Gli acidi grassi contenuti nelle mandorle aiutano a mantenere la pelle sana, consiglio di mangiarle 5 al giorno e noterete la differenza.

Introdurre anche vitamine come la A e la E hanno un ruolo fondamentale perché sono antiossidanti e quindi combattono i radicali liberi.

  • PURIFICARE

Preparare le epidermide con maschere specifiche per ridurre il sebo in eccesso e prevenire la comparsa di impurità.

Questi chiaramente sono solo dei consigli per prepararsi all’esposizione al sole, per ridurre al massimo spiacevoli inconvenienti come scottature e macchie della pelle. Questo non vuol dire che con solo questi consigli siete a posto, ma bisogna associarlo a delle creme solari con protezioni UVB e UVA  con SPF alti, ma ve ne parlerò in un ‘altro articolo.

Spero come sempre di avervi tenuto compagnia ed esservi stata utile eh…. alla prossima puntata

Dafne

TART YANKEE NATALIZIE

Ciao carissimi, e ben ritrovati… oggi vi voglio parlare di 4 tart che fanno parte della collezione natalizia del 2015.

So che siamo nel perido primavera estate, ma mi sono presa il tempo per testarle, e comunque vi possono essere utili nel caso le trovaste in sconto, oppure per il prossimo anno perchè tendono comunque a riprodurne alcune, specialemente quelle di maggior successo.

Bene iniziamo…

WINTER GLOW

Questa tart l’ho finita di bruciare da pochissimo in quanto è stata una delle quattro fragranza più riuscite della collezione. Yankee la descrive così : fragranza pungente di foglie ghiacciate su alberi innevati, riscaldati dai raggi dorati e ambrati del sole. Fragranza veramente deliziosa non stucchevole, delicata e si sente a mio avviso molto la nota dell’ambra. Che dire, a parte che l’ho centellinata per non finirla subito é buonissima e la ricomprerò assolutamente.



SPARKLING SNOW

Il profumo fragrante e naturalmente fresco dei splendidi pini innevati, anche questa tart mi è piaciuta molto. Stavo facendo questa riflessione e vorrei condividerla con voi, non so perchè ma il 99 % delle tart e candele della yankee, bianche mi piacciono tutte ! Forse perchè anche se sono dolci hanno una nota di freschezza o di pulito? Non saprei, ma sta di fatto che quelle di colore bianco rientrano maggiormente nelle mie corde! TOP, anche questa profumazione se dovessi ritrovarla la farei mia un’altra volta.



BUNDLE UP

Profumazione tipicamente invernale, pulita, fa tornare in mente a giornate fredde e indumenti caldi e confortevoli. Un tocco agrumato dona una fragranza di un velo di neve gelida e fresca biancheria. Molto buona anchessa anche se io preferisco le due appena descritte, ma mio marito la ama molto.



COSY BY THE FIRE

Caldo mix di zenzero, chiodi di garofano e arancia, abbinati a note legnose. Ricrea il classico trepitio della legna appena accesa in un camino scopiettante, ed il calore di una bevanda aromatizzata sorseggiata con la persona amata davanti al focolare. Accesa il mio ricordo si è proiettato nei classici mercatini di natale dove ci sono i classici chalet dove vendono il vin brulè… TOP! La ricomprerei ma solo in tart, non farei un investimento come jar, ma nel periodo natalizio è un peccato non provarla.


 

Spero di esservi stata utile, ciao eh…alla prossima puntata.

Dafne